prov.gif (9302 byte)

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VITERBO

 

EMERGENZE ARCHEOLOGICHE E STORICO ARTISTICHE


 
Comune: Arlena di Castro
LocalitÓ: Valle Frascane
soggetto: Area di frammenti fittili
Coordinate:

 

42. Area di frammenti fittili (Tavv. LX, LXI, LXII)

116.jpg (35173 byte)In localitÓ Valle Frascane, sui due lati della strada comunale Linetti (ex strada dogana Tarquinia-Valentano) percorsi m. 3300 dal punto dove quest’ultima lascia la strada provinciale Caninese, si riscontra un’area di circa mq. 15.000, interessata da una notevole presenza di frammenti fittili, tra cui:

  1. spezzoni di tegole e mattoni frammentari ed integri, a pasta rosa con inclusi granuli di cotto rosso scuro, i mattoni sono realizzati a stampo e misurano cm. lOx 6x1,9;

  2. mattoni frammentari ed integri a pasta gialla, dura, con fini inclusi cristallini, sono realizzati a stampo e misurano cm. 10x6x2,2;

  3. frammenti di ceramica acroma a pasta rossa, grossolana, con numerosi inclusi neri e cristallini di grosse dimensioni; vi si distinguono vari frammenti di labbri ingrossati, tesa a sezione triangolare, fondi piani e alcune prese di coperchio a bottone;

  4. frammenti di ceramica acroma a pasta rossa, dura, con inclusi fini neri e cristallini, vi si distinguono parti di labbri ingrossati e a tesa con orlo arrotondato;

  5. un frammento di ceramica a pasta marrone sulle superfici esterne, rossa in frattura, con numerosi piccoli inclusi neri, rossi e cristallini; sull’esterno Ŕ decorato da fasce orizzontali a denti di sega impresse a rotella;

  6. frammenti di ceramica a vernice nera, pasta camoscio, dura, con rari e fini inclusi cristallini, vernice molto diluita, poco lucente con riflessi metallici; si nota un frammento di labbro leggermente estroflesso con orlo arrotondato;

  7. frammenti di ceramica a vernice nera a pasta marrone chiaro, vernice compatta, poco lucente, con riflessi metallici; si nota un frammento di labbro leggermente estroflesso, ingrossato e con orlo arrotondato;

  8. frammenti di ceramica aretina a pasta marrone chiaro, dura, a frattura netta, vernice compatta e lucente; si nota parte di piede ad anello con attacco di parete decorata a solcature e cordoncini a rilievo;

  9. frammenti di ceramica aretina a pasta rosa, tenera, vernice compatta e lucente; si nota un frammento di parete decorata a rilievo con un listello a sezione triangolare e una spirale;

  10. frammenti di vetro con iridiscenze cangianti, tra cui un fondo apodo, concavo all’esterno e convesso all’interno, pertinente ad una forma non riconoscibile.

Sul lato occidentale della strada, a circa m. 150, nei pressi di un piccolo casale si notano, variamente riutilizzati, alcuni reperti archeologici: la parte inferiore di un dolio di grosse dimensioni, un frammento di colonna scanalata e alcune lastre parallelepipede di nenfro; di particolare interesse sono, inoltre, due brani di pavimento in opus spicatum ancora conservati in situ, uno a cielo aperto misura mq. 9, l’altro, non visibile, funge da pavimento del citato casale.

La presenza di frammenti di ceramica a vernice nera e aretina, fornisce alcuni utili indizi per collocare cronologicamente questo insediamento rustico in etÓ tardo-repubblicana, anche se dalle sole osservazioni di superficie non Ŕ possibile stabilirne la durata che deve, comunque, essere stata molto ampia.

 


Indice delle emergenze

Home page Provincia

Cartografia on line


Testi e fotografie: F. Ricci, L. Santella, D. Stoppacciaro (ccbc/Amm.ne Prov.le)

Progetto web: G. CERICA (ccbc/Amm.ne Prov.le)