prov.gif (9302 byte)

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VITERBO

 

EMERGENZE ARCHEOLOGICHE E STORICO ARTISTICHE


 
Comune: Arlena di Castro
LocalitÓ: Linetti
soggetto: Area di frammenti fittili stipe votiva
Coordinate:

 

Senza titolo-1.jpg (10104 byte)45. Area di frammenti fittili stipe votiva(Tav. LXXII. 2)

In localitÓ Linetti, microtoponimo Trisolino, a circa m. 200 in direzione N dall’incrocio tra la strada comunale Lihetti (ex dogana Arlena- Montalto) e la strada vicinale del Valletto Buio, sul lato occidentale del fosso dell’Infernetto, si rinviene un area di circa mq. 20.000, interessata da una forte concentrazione di frammenti fittili, tra cui alcuni frammentari oggetti votivi anatomici.

Di seguito si descrive il materiale:

  1. spezzoni di tegole e mattoni a pasta rosa con inclusi granuli di cotto rosso scuro;

  2. frammenti di tegole e mattoni a pasta rossa, le tegole hanno le alette a sezione rettangolare con spigoli arrotondati;

  3. mano destra, mutila, pasta rosa, con numerosi inclusi di media grandezza neri e cristallini, lunghezza massima del frammento cm. 15;

  4. mano sinistra frammentaria, di anatomia molto approssimativa, pasta rosata con nucleo grigio e numerosi inclusi cristallini e neri, lunghezza massima cm. 7,5;

  5. base piana frammentaria con due dita, con anatomia sufficientemente definita, pasta rosa con inclusi piccoli e poco frequenti di colore dal nero al bruno; vi si notano alcune labili tracce di colore rosso;

  6. frammento cilindrico rastremantesi verso l’alto di incerta identificazione (fallo stilizzato?) con foro cieco in senso longitudinale, argilla di colore rosso chiaro con frequenti piccoli inclusi neri; misura cm. 5 di lunghezza;

  7. lucerna frammentaria modellata al tornio, manca parte dell’ansa e gran parte della vasca, piede a disco; argilla avana, dura, con tracce di vernice nera opaca e diluita sulla parte alta del corpo e dell’ansa con colature all’interno che denotano come la verniciatura sia stata fatta per immersione.

Nel novembre del 1951, in questa zona si ebbe un intervento d’urgenza della soprintendenza alle antichitÓ dell’Etruria Meridionale, durante il quale fu scavata una stipe votiva a forma di pozzo circolare di diametro non superiore a m. 633.

 


Indice delle emergenze

Home page Provincia

Cartografia on line


Testi e fotografie: F. Ricci, L. Santella, D. Stoppacciaro (ccbc/Amm.ne Prov.le)

Progetto web: G. CERICA (ccbc/Amm.ne Prov.le)