prov.gif (9302 byte)

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VITERBO

 

EMERGENZE ARCHEOLOGICHE E STORICO ARTISTICHE


 
Comune: Arlena di Castro
LocalitÓ: Boscaina
soggetto: Area di frammenti fittili
Coordinate:

 

Senza titolo-6.jpg (37166 byte)59.  Area di frammenti fittili

In localitÓ Boscaina, nella valle che fiancheggia il lato occidentale del piccolo canale che raccoglie le acque sorgive della Banditella, a N del Fosso del Cerro, si riscontra una notevole concentrazione di frammenti fittili, dispersi su un’area di circa mq. 4000, tra cui:

  1. spezzoni di tegole e mattoni a pasta chiara tendente al giallo con inclusi granuli di cotto rosso scuro. Le tegole spesse cm. 3,5-4, hanno le alette a sezione rettangolare con spigoli arrotondati;
  2. spezzoni di tegole a pasta rosa chiaro con inclusi granuli di cotto rosso scuro, di forma e dimensioni uguali al tipo descritto al punto a);
  3. spezzoni di tegole a pasta rossa, dura, con numerosi inclusi neri, spessore cm. 3,5, alette a sezione rettangolare con spigolo interno arrotondato;
  4. spezzoni di tegole a pasta rossa, dura, con superficie molto scabra, spesse cm. 2, con alette a sezione rettangolare;
  5. spezzoni di tegole di impasto e dimensioni uguali al tipo descritto al punto d) ma con le alette aventi lo spigolo interno smussato;
  6. frammenti di ceramica a pasta rossa, grezza, con numerosi piccoli inclusi neri e cristallini. Tra le forme si distinguono alcuni labbri ingrossati e alcuni labbri a mandorla;
  7. frammenti di ceramica a pasta rossa, grezza, granulosa in frattura, con numerosi inclusi grossolani e superficie interna con ingubbiatura rossa. Tra le forme pertinenti a questo tipo ceramico si distinguono labbri ingrossati e fondi piani;
  8. frammenti di ceramica a pasta di colore nocciola chiaro, dura, depurata con pochi inclusi minuti. Tra le forme si distinguono labbri svasati e un’ansa a nastro a sezione ellittica;
  9. frammenti di sigillata italica, tra cui un labbro ingrossato;
  10. frammenti di ceramica a vernice nera, pasta rosata, dura, ben depurata, vernice molto lucente con riflessi metallici azzurrognoli; tra essi si distinguono parte di un labbro ingrossato con orlo arrotondato e parte di un piede ad anello;
  11. frammenti di ceramica a vernice nera, a pasta chiara, quasi grigia, dura, ben depurata, vernice compatta e poco lucente; tra essi parte di un labbro estroflesso con orlo arrotondato;
  12. frammenti di ceramica a pasta rosa, dura, ben depurata, con ingubbiatura di colore bruno sulla superficie esterna, rosso mattone, lucente, sulla superficie interna; tra cui parte di un labbro leggermente estroflesso con orlo arrotondato;
  13. spezzoni di ceramica di colore bruno-marrone, impasto molto granuloso in frattura, ben lisciato sulle superfici esterne, pertinenti ad una forma di grosse dimensioni, spessore cm. 10;
  14. peso da telaio tronco-piramidale, a base rettangolare, con foro passante, decorato sulla faccia superiore da una incisione a forma di x, pasta rosa, granulosa in frattura con numerosi inclusi grossolani rossi e neri. Alt. cm. 9,5; base superiore cm. 3,5x5,5; base inferiore cm. 4,1x7,6.

╚ da segnalare, inoltre, la presenza sull'area di numerosi frammenti di scorie di fornace.

 


Indice delle emergenze

Home page Provincia

Cartografia on line


Testi e fotografie: F. Ricci, L. Santella, D. Stoppacciaro (ccbc/Amm.ne Prov.le)

Progetto web: G. CERICA (ccbc/Amm.ne Prov.le)