Home Provincia

 Pagina iniziale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROVINCIA DI VITERBO - Assessorato Cultura Turismo e Sport
SISTEMI INFORMATIVI E BANCHE DATI

Home Provincia Lab. Restauro Cultura Turismo Contatti

 

Produzione a stampa

Oltre la rivista Informazioni, il  Centro di catalogazione dei beni culturali ha pubblicato alcuni contributi monografici che che si presentano di seguito, in ordine cronologico di stampa.

 


TRADIZIONI ORALI A BOMARZO

bomarzo.GIF (25075 byte)

I materiali proposti in questa raccolta sono il risultato di una ricerca sul campo effettuata negli anni 1978/79 a Bomarzo, comune della provincia di Viterbo.
Il volume si apre con una raccolta di proverbi con note soprattutto esplicative per facilitare la comprensione dei testi e di riferimento a problematiche contestuali.
Seguono i blasoni popolari divisi in due parti: la prima che comprende testi molto brevi che non si prestano ad essere facilmente manipolati da chi li ripete e l’altra di blasoni più narrativi che possono invece essere alterati ad ogni nuova narrazione.
Abilità e trasgressione linguistica fungono da anello di congiunzione tra l’indovinello e lo scioglilingua mentre filastrocche, conte, giochi, chiapparelli sono i repertori di tradizione orale relativi ai momenti di divertimento e di gioco del mondo infantile. Preghiere, pronostici e formule varie sono presenti nell’ultima parte del volume che si chiude con alcuni racconti di streghe.

Tradizioni orali a Bomarzo: alcuni repertori di una ricerca
[a cura di] M. Arduini, M.D. Leuzzi, M.G. Palmisciano, Viterbo, 1983

 

CONTRIBUTI ALLO STUDIO DI FATTIBILITÀ DELLA DIRETTRICE VIARIA CIVITA CASTELLANA - VITERBO

strada.JPG (46572 byte)

Il volume dopo la presentazione del progetto con le note tecniche e le verifiche sul terreno analizza la struttura territoriale e storica dei comuni interessati, con una particolare attenzione alle emergenze storiche e alle "aree di rischio". Termina con delle considerazioni sui vincoli archeologici, storico-artistici, paesistici e idrogeologici ed un indice topografico della zona.

Centro di Catalogazione dei Beni Culturali
Contributi allo studio di fattibilità della direttrice viaria Civita Castellana - Viterbo,
Viterbo, 1985
 

EMERGENZE ARCHEOLOGICHE E STORICO-ARTISTICHE DEL TERRITORIO COMUNALE DI GRAFFIGNANO

graff_no.GIF (28991 byte)

Viene proposto un quadro diacronico delle ricerche e degli scavi relativo al territorio in esame con un breve inquadramento delle caratteristiche geo-morfologiche e dell’assetto geografico, un’analisi delle emergenze archeologiche e storico-artistiche con un catalogo analitico dei siti individuati, e una ricostruzione delle vicende storiche e della loro ripercussione sull’assetto del territorio tentando di leggere in un arco cronologico compreso tra l’età protostorica e la fine del Medioevo le fasi di occupazione, sviluppo e trasformazione. Il volume termina con le osservazioni sullo stato di fatto delle emergenze individuate, con l’analisi delle cause di degrado e le ipotesi di salvaguardia.

Emergenze archeologiche e storico-artistiche del territorio comunale di Graffignano
[a cura di] Centro di Catalogazione dei beni culturali, Viterbo, 1987

 
LITURGIA POPOLARE DELLA SETTIMANA SANTA
disco.gif (7428 byte)

Il disco, prodotto con il contributo delle Amministrazioni Provinciali di Viterbo e Perugia, è un'antologia di canti di tradizione orali delle confraternite umbre ed alto laziali.
L'opera, realizzata a cura di Pier G. Arcangeli, con la collaborazione di Mario Imbastoni e Giancarlo Palombini completa, per le aree prese in esame, la documentazione della prima raccolta organica italiana su tali repertori.
Per quanto riguarda il viterbese, vengono proposte le voci maschili delle Confraternite della Madonna e del SS. Sacramento di Latera (Stabat Mater, Christus Factus Est, Miserere); le voci femminili delle donne partecipanti alla processione del Venerdì Santo a Blera (Stabat Mater, Miserere, Stava la Madre), Villa San Giovanni in Tuscia (Stava la Madre) e a Tessennano (La Gran Madre, L'Orme Sanguigne, Gesù Morì).

Liturgia popolare della Settimana Santa
a cura di Piero G. Arcangeli

 
EMERGENZE ARCHEOLOGICHE E STORICO ARTISTICHE DEL TERRITORIO COMUNALE DI ARLENA DI CASTRO
Arlena.gif (23067 byte)

Il lavoro è composto da una parte introduttiva generale di carattere storico-topografico, da una parte centrale costituita da due diversi gruppi di schede e una parte finale illustrativa, composta di tavole. Le schede prendono in esame le opere d’arte contenute nelle due chiese del paese e un palazzetto rinascimentale, mentre in modo più cospicuo registrano le varie emergenze archeologiche individuate sul territorio.

Emergenze archeologiche e storico-artistiche del territorio comunale di Arlena di Castro
a cura di F. Ricci, L.Santella, D.Stoppacciaro, Viterbo, 1992
 
LE CONFRATERNITE IN ITALIA CENTRALE FRA ANTROPOLOGIA MUSICALE E STORIA
confra.gif (24451 byte)

Nella prima parte, etnomusicologia e storia, sono raccolti alcuni repertori della liturgia popolare della Settimana Santa: dai canti delle confraternite umbre e laziali al canto liturgico popolare sardo.
Nella seconda, storia e storiografia, sono presenti una serie di interventi su confraternite e storia sociale, sui problemi della morte, nella committenza artistica e sull’aspetto più propriamente religioso della loro vita.

Le confraternite in Italia centrale tra antropologia e storia
Studi e ricerche dal convegno nazionale di Viterbo, maggio 1989. Viterbo, 1993
 
BASILICA SANTUARIO DI MARIA SS. DEL SUFFRAGIO 
grotte1.gif (38860 byte)

Questa guida nasce da una campagna di schedatura degli elementi artistici e degli arredi della Basilica di Santa Maria del Suffragio di Grotte di Castro.
Ci conduce nella Basilica e nel Museo, che si sviluppa sotto la sacrestia, con i numerosissimi oggetti d’arredo lì conservati.
Testo italiano e inglese.

Basilica Santuario di  Maria SS. del Suffragio
Guida a cura di
G.Cerica, A.M.Patrizi C.Prugnoli, Grotte di Castro, 1994