Home -> Restauro -> Risposte gioco web

 

Risposte gioco web n. 1 dal 04/02/2013 al 10/02/2013

 

Giovan Francesco Romanelli (Viterbo 1610 ca.- 1662), Stendardo: Madonna della Misericordia, Chiesa del Gonfalone, Viterbo. Olio su tela

Giovan Francesco Romanelli (Viterbo 1610 ca.- 1662), Stendardo: Madonna della Misericordia, Chiesa del Gonfalone, Viterbo. Olio su tela

Restauro: Linda Bernini

Alla destra del dipinto, sullo sfondo, c’è la figura di un uomo incappucciato di bianco, di chi si tratta?

La risposta esatta è la N. 4
un esponente di una confraternita di assistenza

Askòs etrusco, VII-VI sec. a.C., Museo della Tuscia Rupestre “Francesco Spallone”, Barbarano Romano.  Terracotta

Askòs etrusco, VII-VI sec. a.C., Museo della Tuscia Rupestre “Francesco Spallone”, Barbarano Romano.  Terracotta

Restauro: Paola Borghesi

Gli askòi erano recipienti che, per la forma del loro beccuccio, erano adatti a versare piccole quantità di liquidi, in particolare l’olio. Di origine antichissima ne sono stati recuperati alcuni a Cipro, in una fabbrica di profumi, distrutta da un terremoto nel 1850 a.C.

Prima ancora che di terracotta di che materiale erano fatti questi recipienti?

La risposta esatta è la N. 4
pelle

Documento di un fondo di 26 pergamene dal 1422 al 1802, Archivio Storico Comunale, Vetralla. Manoscritto su pergamena

Documento di un fondo di 26 pergamene dal 1422 al 1802, Archivio Storico Comunale, Vetralla. Manoscritto su pergamena

Restauro: Maria Graziella Cattafi, Cesira Giovagnoli

Il sigillo ha un’origine antichissima ed è tuttora usato in alcune situazioni, come alcuni tipi di spedizioni. Potevano essere di cera, argilla bagnata, inchiostro, ceralacca, ad inchiostro.

Qual era la funzione dei sigilli?

La risposta esatta è la N. 1
garantivano l’autenticità della firma o del documento su cui erano apposti

Testa in bronzo raffigurante "Il Sonno". <br />
I Monumenti inediti, Istituto di Corrispondenza Archeologica, vol. VIII tav. LIX - 1868

Testa in bronzo raffigurante "Il Sonno".
I Monumenti inediti, Istituto di Corrispondenza Archeologica, vol. VIII tav. LIX - 1868

Restauro: Fiorina Adolini

Il Sonno nell’antica Grecia era rappresentato come un giovanetto nudo ed alato; in epoca romana come un fanciullo con mantello e cappuccio; in epoca cristiana come una persona dormiente e dal XVI secolo anche come genietto alato.

Il Sonno porta i sogni: chi scrisse “L’interpretazione dei sogni"?

La risposta esatta è la N. 3
Sigmund Freud

Antifonario, Biblioteca degli Ardenti, Viterbo. Manoscritto su pergamena

Antifonario, Biblioteca degli Ardenti, Viterbo. Manoscritto su pergamena

Restauro: Maria Graziella Cattafi

L'Antifonario era un libro contenente canti sacri per:

La risposta esatta è la N. 2
la liturgia delle ore (officium)

Touring, il nostro modo di viaggiare

Touring, il nostro modo di viaggiare

Nel 2003, Viterbo è stata meta di una Penisola del Tesoro, l'iniziativa del Touring Club Italiano che accompagna i suoi soci a scoprire luoghi d'arte e cultura fuori dai circuiti turistici  più tradizionali.

In particolare, quale luogo della città è stato al centro delle visite guidate?

La risposta esatta è la N. 1
il Museo del Duomo

 

Viale Trieste, n.104 01030 Viterbo La Quercia - Tel. 0761 304716 - Fax: 0761 347463

PROVINCIA DI VITERBO
Via Saffi, 49 01100 VITERBO
Codice fiscale / Partita IVA 80005570561
Tel. 0761 3131(centralino) - Fax: 0761 313296
e-mail: provincia@provincia.vt.it

Uffico relazioni con il pubblico
Tel. 0761 313236 - 313705; Fax: 0761 313410
e-mail: urp@provincia.vt.it