simboli home invia una e-mail alla Provincia di Viterbo mappa del sito

  Home -> Turismo -> I Comuni della provincia di Viterbo -> COMUNE DI CANEPINA

 

COMUNE DI CANEPINA

L'origine del nome Canepina sembra essere legata all'antica lavorazione della canapa che in passato rappresentava una fonte di ricchezza per la comunità. Tale origine non può essere provata con certezza, comunque nel 1093 il nome appare per la prima volta in un documento. Reperti archeologici fanno risalire la presenza umana in queste zone fin dagli etruschi. Il borgo, tipicamente medievale, appartenne, come molte altre zone nella Tuscia, alla potente famiglia dei prefetti Di Vico che vi costruì un castello nell'anno 1000. Passato successivamente alla Chiesa, il papa Paolo III (Farnese) donò Canepina al figlio Pier Luigi. La struttura urbanistica di Canepina cambia notevolmente volto intorno alla fine del Quattrocento, quando fioriscono le committenze religiose. Nascono così molte chiese come quella di S. Maria (Collegiata), di S. Corona, di S. Giovanni, di S. Giovenale e di S. Maria del Fossattello. Inoltre nel 1487 vennero riparate le mura di Canepina includendo nella fortezza i borghi ed aprendo tre porte, una nel castello, la seconda verso Viterbo, la terza a S. Sebastiano.

Da vedere/visitare

© 2010-2017 Provincia di Viterbo
torna in alto

PROVINCIA DI VITERBO
Via Saffi, 49 01100 VITERBO
Codice fiscale / Partita IVA 80005570561
Tel. 0761 3131(centralino) - Fax: 0761 313296
e-mail: provincia@provincia.vt.it

Uffico relazioni con il pubblico
Tel. 0761 313236 - Fax: 0761 313410
e-mail: urp@provicnia.vt.it